Malware di Android spia i vostri messaggi sms. Ma fa parte della famiglia di Zeus?

Il post seguente è stato tradotto per gentile concessione di Naked Security

Malware di Android I moduli Symbian , Windows Mobile e Blackberry del famigerato toolkit di malware Zeus (noto anche come ZBot), sono noti da mesi ed era chiaro che la gang di Zeus fosse interessata allo sviluppo di malware per piattaforme mobili.

Tuttavia, finora, non abbiamo visto alcuna prova che Zeus prenda di mira gli utenti che possiedono dispositivi Android o IOS (iPhone/iPad).

Questo fatto ci ha abbastanza sorpreso, considerando la popolarità delle piattaforme Android e IOS e la crescente diffusione di malware scritti in particolare per il sistema operativo Android di Google.

Negli ultimi due giorni, però, ci sono state parecchie discussioni sulle mailing list dedicate all’analisi del malware mobile in merito a una versione Android di Zeus.

Alla fine siamo giunti alla conclusione che si trattasse di un’applicazione nociva che i prodotti Sophos rilevano, già dal 31 maggio 2011, come Andr/SMSRep-B .

L’applicazione nociva finge di essere una versione Android del software di sicurezza bancaria Trusteer Rapport ed è stata inviata ai dispositivi con l’SO Android di Google da un web server creato per distribuire il malware Zbot a diverse piattaforme.

Dopo il fatto, non è stato difficile connettere l’applicazione Android allo Zeus toolkit, anche se non siamo certi al 100% che ci fosse una connessione.

L’applicazione installata utilizza un’icona rubata a Rapport e mostra una semplice schermata quando viene lanciata sul dispositivo colpito.

Zeus Rapport

La falsa applicazione Rapport si registra come Broadcast receiver, intercetta tutti gli SMS ricevuti e inoltra i messaggi a un server web nocivo mediante richieste HTTP POST. I messaggi SMS rubati sono codificati utilizzando uno schema di codifica JSON, spesso utilizzato da vari servizi web.

Anche se l’applicazione è chiaramente progettata per sottrarre il contenuto dei messaggi SMS, non è molto elaborata.

Per questo non possiamo essere sicuri al 100% che sia realmente parte del kit Zeus. L’URL del server command and control è hardcoded nel codice sorgente, ad esempio, e ciò non rende l’applicazione molto versatile per essere installata su un server alternativo.

Tuttavia, questa applicazione nociva per Android è interessante, in quanto combina le funzionalità spyware con il concetto di software di sicurezza fasullo. Come abbiamo visto di recente nel mondo di Mac OS X, il falso software antivirus è uno dei temi più comuni adottato dagli hacker malintenzionati durante i loro attacchi.

Alla fine il dubbio se questo faccia realmente parte della famiglia Zeus o meno, rimane.

Suppongo che solo gli sviluppatori dello Zeus kit lo sappiano per certo. Purtroppo non ho modo di contattarli e anche se l’avessi, dubito che sarebbero disposti a confermare o smentire questa teoria.

Fonte: Android malware spies on your SMS messages – but is it part of the Zeus family?


Posted in Naked Security, Traduzioni inglese-italiano and tagged , , , , by with no comments yet.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>