Violare le batterie dei laptop Apple

Il post seguente è stato tradotto per gentile concessione di Schneier on Security

Interessante :

Il ricercatore ed esperto di sicurezza Charlie Miller, molto noto per il suo lavoro su Mac OS X e Apple IOS, ha scoperto un metodo interessante per disabilitare completamente le batterie sui laptop Apple, rendendoli definitivamente inutilizzabili; oltre a consentire di eseguire un certo numero di altre azioni. Il metodo, che prevede l’accesso e l’invio di istruzioni al chip ospitato sulle batterie intelligenti, potrebbe essere utilizzato anche per altri scopi ancor più dannosi.

[…]

Miller ha scoperto che le batterie vengono spedite dalla fabbrica in “sealed mode” e che, per modificare tale stato, è necessaria una password di quattro byte.
Analizzando un paio di aggiornamenti che Apple aveva inviato per risolvere alcuni problemi delle batterie in passato, ha scoperto la password ed è riuscito a portare la batteria in “unsealed mode”.

In questo modo è stato in grado di fare alcune piccole modifiche al firmware, ma non quello che avrebbe voluto veramente. Indagando ulteriormente ha scoperto che era necessaria una seconda password per poter accedere completamente alla batteria e dargli la possibilità di apportare le modifiche desiderate. La password di default non viene cambiata sui laptop prima di essere spediti. Così Miller ha scoperto che avrebbe potuto fare parecchie cose interessanti.

Ha detto che “così potrete accedere allo stesso livello della fabbrica”. “Potrete leggere tutti i firmware, apportare modifiche al codice, fare quello che volete. E queste modifiche al codice resisteranno a una reinstallazione del sistema operativo, quindi è possibile pensare di scrivere malware che potrebbe nascondersi sul chip della batteria. Ma servirà una vulnerabilità nell’SO, o qualcosa che la batteria potrebbe sfruttare per l’attacco. ”

I componenti diventano più intelligenti, ma anche più vulnerabili.

Fonte: Hacking Apple Laptop Batteries

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *