Cos’è accaduto al likejacking di Facebook?

Il post seguente è stato tradotto per gentile concessione di F-Secure

Nel 2010 il likejacking di Facebook ( tecnica di social engineering che ingannava le persone tramite aggiornamenti dello stato di Facebook ) era un trending problem. Quindi, cos’è accaduto agli scam likejacking e allo spam? Beh, Facebook ha aumentato la sicurezza e il trend è diminuito in modo significativo; almeno se paragonato ai picchi del 2010.

Ma non si può domare un buon spammer. Non puoi batterli? Unisciti a loro.

Oggi, parte della stessa spazzatura che era trasmessa via likejacking, ora è trasmessa tramite la pubblicità di Facebook.

Sponsor di Facebook

La miniatura centrale superiore, sopra, è una sorta di uovo malformato . Una tipica click-bait.

Gli ad link ad una pagina con campagne localizzate. Notare il “Ca” e “Fi”.

Lezioni di cucina 101

La landing page utilizza un trucco “app” per reindirizzare automaticamente a una campagna di spam:

schema lavoro da casa

Siamo abbastanza sicuri che questi trucchi siano una violazione del ToS di Facebook. Ma finora Facebook non ha avuto reazioni al campione che gli abbiamo inviato.

A quanto pare.

Alcune delle campagne spam, a seconda dei source ad, non sono esattamente “safe for work”:

Jailbait ads

Un ulteriore problema: alcuni degli ad sembrano essere collegati a siti web compromessi. Gli spammer potrebbero anche non pagare questi annunci.

Venite giudicati dalla società della quale vi occupate?

Questa, probabilmente, è una domanda che brand legittimi con una presenza su Facebook, dovrebbero porsi.

Fonte: Whatever Happened to Facebook Likejacking?

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *