Coniglio pericoloso! Il caricabatterie USB Energizer accusato di contenere una backdoor

Il post seguente è stato tradotto, previa autorizzazione, da Graham Cluley’s blog

Energizer Bunny
Mi pare il momento di ricordare a tutti che il malware non è qualcosa che si scarica soltanto da internet, in allegato ad un’e-mail, o in agguato su un CD. Ogni volta che si collega un dispositivo di memoria al computer, ci si sta esponendo, potenzialmente, a qualsiasi codice dannoso che potrebbe risiedere sull’unità.

Quindi bisogna essere consapevoli che tutti i tipi di oggetti possono contenere malware e potrebbero trasmetterlo al vostro computer portatile o desktop, se usati come allegati. Non importa se si tratta di un iPod , un BlackBerry , un navigatore satellitare , o una cornice fotografica digitale .

Se può memorizzare dati, può memorizzare anche malware.

L’ultimo allarme proviene dall’US-CERT, il quale comunica che il software fornito con il caricabatterie Energizer DUO USB NiMH, è stato infettato da un Trojan backdoor in grado di infettare i PC Windows.

Sophos rileva il cavallo di Troia come Troj / Bckdr-RBF .

Non è ancora noto come il software, progettato per visualizzare il livello di carica della batteria, sia stato contagiato. È chiaro, tuttavia, che una procedura più severa in merito ai controlli di qualità, avrebbe potuto salvare i computer dei consumatori e rossori ad Energizer.

Per maggiori informazioni leggete l’ advisory dell’ US -CERT .

Aggiornamento: Sembra che ci sia una certa confusione in merito al fatto che il caricabatterie Energizer DUO USB NiMH, venga fornito con software infetti, o se sia stato messo a disposizione da Energizer separatamente.

Il lettore del Clu-blog Kurt Wismer ( che sa una cosa o due sui malware ), dice di avere uno di questi caricabatterie Energizer e non è stato venduto con software infetto da malware .

In ogni caso, fate attenzione !

Fonte: Bad Bunny! Energizer USB battery charger blamed for backdoor

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.