Violare Instagram per ottenere pasti gratis in cambio di recensioni positive

Questo è un hack affascinante:

Nell’odierna era digitale un vasto pubblico di Instagram è considerato una valuta preziosa. Voci di sentina dicevano anche che avrei potuto monetizzare un grande seguito, o nel mio caso specifico, utilizzarlo per pagarmi i pasti. E così l’ho fatto.

Ho creato una pagina di Instagram che mostrava immagini degli skyline di New York, luoghi iconici, eleganti grattacieli, ecc… La pagina ha accumulato oltre 25.000 utenti nell’area di NYC ed è ancora in rapida crescita.

Ho contattato i ristoranti della zona tramite i messaggi diretti di Instagram, o l’email e mi sono offerto di pubblicare una recensione positiva in cambio di un ingresso gratuito, o almeno uno sconto. Quasi tutti i ristoranti contattati m’hanno risposto con un pasto pagato o una gift card. La maggior parte dei posti hanno un budget di marketing assegnato per questo tipo di cose, quindi sono stati felici di offrirmi un’esperienza di ristorazione gratuita in cambio di promozione. Ho finito per dare alcuni di questi pasti ad amici e familiari perché, a volte, ho fatto fatica a smaltirli tutti.

La bellezza di tutto questo è che Ho automatizzato il tutto. E intendo il 100%. Ho scritto un codice che trova queste immagini o video, crea una didascalia, aggiunge gli hashtag, i crediti dell’immagine o del video, elimina messaggi inutili o lo spam, li pubblica, mette follow e unfollow agli utenti, mette mi piace alle immagini, controlla la mia casella di posta in arrivo; e soprattutto contatta con messaggi diretti ed email i ristoranti per una potenziale promozione. Fin dal suo esordio, non ho nemmeno effettuato l’accesso all’account. Spendo zero tempo su di esso. È essenzialmente un robot che funziona come un essere umano. Ma lo spettatore medio non riesce a capire la differenza. E, da programmatore, mi siedo per ammirare il suo (e il mio) lavoro.

C’è tanto in questo progetto.

Fonte: Hacking Instagram to Get Free Meals in Exchange for Positive Reviews

Written by admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.